Figgi de Zena

Figgi de ZenaCi troviamo nel centro storico di Genova, e qui incontriamo Carlos, undici anni, cresciuto per strada, incontriamo sua mamma Cinzia, in attesa del quinto figlio, ed un compagno violento, ma non è il papà di Carlos. Cinzia è scappata dalla sua famiglia perché Lei è diventata mamma troppo presto e perché è tossicodipendente.

Carlos a Prè ha la sua banda, si chiamano Figgi de Zena, dove fanno furti per raccattare del denaro e portarlo a casa.

Si scontreranno con situazioni diverse e capiranno quello che dovranno fare, per andare contro ad una fine forse già scritta.

Ho comprato questo libro alla Fiera del Libro di Torino qualche anno fa, nei giovani autori, ho trovato interessante il modo di raccontare questa storia che seppur inventata ha molto del reale.

Mi sono piaciute le descrizioni, sia dei personaggi che degli ambianti, nelle scene un po’ forti riesce ad alleggerire i toni seppur mantenendo  l’attenzione sulla scena.

Cinquecentosettantacinque pagine, copertina morbida, pagine non troppo sottili.

Lo consiglio. A me è piaciuto un sacco e spero di ritrovare questa autrice.

Buona lettura.

Ale

2 pensieri riguardo “Figgi de Zena

  1. Ricordiamo il nome dell’autrice
    Alessandra di Lorenzo
    tra l’altro ho trovato pochissimo su di lei e nessun altro libro.
    Ma è un libro che merita davvero di essere letto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...