Il quartiere

Il quartiereIl romanzo è ambientato in uno dei rioni popolari di Firenze, negli anni intorno al 1935 e racconta un gruppo di ragazzi e ragazze tra il passaggio dell’adolescenza alla prima giovinezza, incatenati tra primi amori e prime idee politiche.Tra gli amici del quartiere,  la figura di Carlo è quella che ha maggior risalto, cresciuto in una degradante condizione umana, che sfoga i suoi risentimenti in attacchi d’ira alternati da sentimenti di morboso attaccamento.Marisa sarà la prima persona che subirà questi cambiamenti umorali e caratteriali di Calro, , ragazza che nasconde la propria solitudine esistenziale e la paura dietro una maschera di falsa sicurezza e di sfrontatezza verso gli uomini. La storia della conquista tutta interiore del loro tragico e disperato amore è uno dei punti più intensi e toccanti del romanzo. Proprio quando Carlo e Marisa comprenderanno la profondità del sentimento che li lega il ragazzo partirà per la guerra, dove troverà la morte.

Vasco Pratolini Firenzi 1913, considerato lo scrittore del Popolo del secondo novecento.Esercitò da ragazzo i più umili mestieri, studiando da autodidatta. Conobbe Rosai e Vittorini e fu legato agli ambienti del fascismo di sinistra. Passò  all’antifascismo, avvicinandosi alle posizioni comuniste; ebbe stretti rapporti con gli ermetici fiorentini. Cominciò a farsi conoscere nell’ambiente di Letteratura e di altre riviste fiorentine, di due delle quali, Campo di Marte eIncontro, fu anche redattore (1938-40). Nel 1939 si trasferì a Roma; partecipò alla lotta partigiana e alla fine del 1945 si trasferì a Napoli, dove insegnò all’Istituto Statale di Arte. Nel 1951 tornò a Roma, dove ha poi sempre vissuto, impegnato nel suo lavoro di scrittore, fedele alla tradizione della sinistra, ma inquieto di fronte agli sviluppi della lotta politica e sociale e alla crisi mondiale del marxismo. (www.treccani.it)

Ci si aspetta una letteratura complicata e poco scorrevole, assolutamente alla portata di tutti, scorrevole. un libro da leggere.

Buona lettura

Ale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...