L’erede di Tarrington

image_book

 

 

Perdita Frayne, che si reca al castello come istitutrice dei due nipoti di Lady Tarrington, rimane sopresa ed affascinata dalla natura primitiva e arcana della campagna gallese e dalcolore degli occhi di Jason Hawkesworth, singolarmente dorati.
Non meno sorprendente la somiglianza che tali occhi hanno con quelli di Stephen, il giovanissimo erede, dolce e gentile, e con quelli dei ritratti dei suoi antenati.
Facile da cmprendere come Jason sia la pecora nera del villaggio meno semplice intuire l’odio che appare sul viso di Lady Tarrington al sol sentirlo nominare.
Tanti i personaggi “strani” di questo paese, il precettore Edward Eastly, il servo indiano di Jason, il solitario pescatore, la vecchia balia.
Una serie di enigmi che si abbarbicano tra loro creando un’aura di suspance che rimane presente per tutta la storia….. lasciandoci con fiato sospeso sino allo scioglimento dell’ultimo nodo.
… e con un poco di batticuore per gli occhi dorati di Jason che occupano sempre di più i pensieri di Perdita.itenza.

Nata a Londra nel 1926, Sylvia Thorpe (pseudonimo di June Sylvia Thimblethorpe) ha scritto una trentina di romanzi ambientati nell’Inghilterra dei secoli passati. Romanzi ironici, sentimentali, appassionati, ricchi di avventure e colpi di scena, che le hanno valso una grandissima popolarità.

Una scrittrice di altri tempi (la mia copia del libro è datata 1979), un romanzo rosa e giallo allo stesso tempo, ricco di suspence e di sentimento, probabilmente mi è piaciuto già allora, la prima volta che l’ho letto, proprio perchè ha più il sapore del mistero che quello del romanzo d’amore, un’immersione in uno scrivere composto e di stile, elegante e minuzioso, caratteristico d’altri tempi, ma amabile sino all’ultima riga.

E’ una buona alternativa al solito romanzo forse un po’ troppo moderno.

Buona lettura.

Lucy

Un pensiero riguardo “L’erede di Tarrington

  1. grazie per questo commento che condivido, anche io in quegli anni ho incontrato questa ed altre autrici a cui devo molte ore piacevoli.
    questo nome (perdita frayne)mi girava per la testa e l’ho digitato senza molte speranze. mai immaginavo una risposta così esaustiva .

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...