I baci non sono mai troppi

i baci non sono mai troppiQuesta storia, che non parla di principi azzurri e principesse, inizia in Spagna molti anni fa, quando la tv era ancora in bianco e nero, le bambine ballavano con l’hula hoop e scendere in strada a mangiarsi un panino era una grande avventura. Un giorno, a scuola, Lucia conosce Eva. Spavalda, coraggiosa e indomita come i suoi capelli, la prima. Timida, riflessiva e avida divoratrice di fagiolini crudi, la seconda. Hanno entrambe solo sette anni, ma fin dal primo momento diventano amiche per la pelle. Insieme divideranno sogni, segreti sussurrati nell’orecchio perché il ragazzino accanto non senta che si parla di lui, conquiste e delusioni, in un rapporto fatto di complicità e mille risate, tanto rumorose da attirare sempre i rimproveri degli adulti. Finché, intorno ai trent’anni, un litigio le separerà. Anni dopo, all’aeroporto di Madrid, le due donne si incontrano di nuovo. Lucia, single, è una manager in carriera. Eva, invece, dopo aver rinunciato al teatro per dedicarsi alla famiglia, si barcamena tra la fine del suo matrimonio e la figlia Lola, una piccola piratessa di cinque anni. L’amicizia di un tempo è ancora viva, come e più di prima. Ma Lucia non può immaginare che Eva sta per chiederle il favore più importante della sua vita.

Me lo ha regalato la mia Socia, e credetemi se fossimo state in trasmissione questa volta le avrei detto: – Ma questo libro te lo tiro in testa!  Ovviamente sto scherzando, ma siamo  di fronte  ad un libro che inganna, non aspettatevi un libro “leggero”,Mi aspettavo tutt’altro, mi aspettavo un libro da leggere per rilassarmi… non lo è, intenso, profondo, drammatico ed ironico.

Il libro alterna molti falshback, passato e presente si ricorrono e questo forse può dare un po’ fastidio inizialmente, poi si capisce che sono necessari. L’autrice sviluppa la storia e la rende attenta proprio grazie a questo gioco di passato e presente.

Due amiche riunite.. due amiche opposte, anche se il destino alla fine le farà somigliare tanto.

Un libro che parla di amicizia allo stato puro, che vi farà versare qualche lacrima… e che vi farà venir voglia di chiamare la vostra migliore amica o amico per dirgli: -Ti voglio bene. Questo libro parla anche di amore, di un amore maturo e razionale, un amore che  però il destino ha già segnato la sua strada.

Semplice il linguaggio, scorrevole. Solo a tratti un po’ lento..

Da leggere? Si…

Buona lettura

Alessandra

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: