CAF ONLUS Centro aiuto per il bambino maltrattato

caf onlusVi  abbiamo  già parlato di questa associazione, vi tenevamo aggiornati sugli sviluppi, i primi contatti, le prime impressioni… e proprio per questo ancora una volta.. la prima impressione è quella che conta.

LORO CONTANO! CAF ONLUS, Centro di aiuto al bambino maltrattato e alla famiglia in crisi. Una realtà da conoscere, e oggi lo faremo insieme. Abbiamo avuto la possibilità di conoscere diversi responsabili fin ora.. e mi ha colpito una cosa: la grande umanità e l’entusiasmo con cui parlano di questi ragazzi.

Sempre con un sorriso sulle labbra sempre pronti a dare il meglio  anche quando le giornate non sono facili, dove ci sono mille problemi da affrontare. Orgogliosi di quello che fanno, orgogliosi di questi ragazzi.

Una mano pronta a stringere quella di chi CREDE IN LORO e possa fare qualche cosa per loro.   Ora li conosciamo,   ma prima di tutto

memorizzate questo numero

4    5    5   0   3

da oggi lunedì 29 settembre fino a domenica 12 ottobre 

Parte  la campagna SMS solidale a sostegno delle attività di accoglienza e cura dei minori vittime maltrattamenti in famiglia
Per la prima volta in Italia, 3 organizzazioni non profit lanciano insieme una campagna SMS solidale volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delicato dell’accoglienza dei minori allontanati dalle famiglie a causa di maltrattamento e, parallelamente, a raccogliere fondi a sostegno delle strutture che ospitano questi minori.
Promotori della campagna sociale “Apriamo quella porta!” sono l’Associazione CAF, L’Impronta Onlus e laCooperativa Sociale il Segno, 3 realtà da molti anni impegnate ad accogliere e curare minori in gravissima difficoltà presso le proprie Comunità sul territorio italiano.

Dal 29 settembre al 12 ottobre
si potranno donare quindi 2 euro per ogni sms inviato al 45503 da cellulare privatoTim, Vodafone, Wind, 3, Postemobile, COOPVoce, Noverca. Per ogni chiamata effettuata allo stesso numero 45503 tramite un telefono di rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb si potranno donare 2 o 5 euro, da rete fissa Teletu e TWT si potranno donare 2 euro.
Testimonial d’eccezione per questa importante campagna è Simona Ventura, che già da tempo sostiene queste 3 organizzazioni attraverso la sua Fondazione.

Destinazione Libri organizza un evento per mercoledì sera alle ore 21.30 su fb…tutti collegati per inviare tutti insieme un sms o fare una telefonata.

L’Associazione  CAF Onlus nasce nel 1979 come primo Centro in Italia dedicato all’accoglienza, alla terapia e allo studio del maltrattamento infantile e dell’abuso. La sua Fondatrice: IDA BERTOLETTI voleva che il Caf fosse un luogo innovativo nel quale accogliere e curare in maniera specifica e professionale bambini con ferite relazionali profonde legate alla sfera famigliare, con l’obiettivo di spezzare la catena che troppo spesso trasforma i minori vittime di violenza in adulti violenti.

In quasi trentacinque anni  oltre mille bambini aiutati, quei bambini che sono dovuti essere allontanati dal proprio nucleo famigliare, ed hanno offerto un importantissimo sostegno alle loro famiglie.

 

COSA FANNO:

Prevenzione dell’abuso e del maltrattamento sui minori: da un lato attraverso interventi domiciliari di operatrici specializzate all’interno di nuclei familiari che presentano particolari fattori di rischio volti a prevenire situazioni che potrebbero provocare abbandono e maltrattamento dei minori nella fascia  0-2 anni, dall’altro lato, attraverso uno spazio aperto rivolto a neomamme di bambini 0-3  che hanno bisogno di potersi confrontare con altre mamme e con figure esperte in questa fase delicata della loro vita

L‘accoglienza di minori tra i 3 e i 18 anni, vittime di gravi traumi fisici e relazionali, all’interno di Comunità Residenziali psico-educative.All’interno di queste strutture, concepite come case contemporanee, rifugi sicuri capaci di contenere le angosce e la reattività dei minori ospiti, operano equipe specializzate che lavorano con loro sulle problematiche legate al trauma subito e alle diverse esigenze educative delle crescita

Il sostegno alla famiglia, rivolto da un lato alle famiglie d’origine, attraverso interventi psicoeducativi volti a favorire il recupero delle funzioni genitoriali a partire dalle motivazioni personali, familiari e sociali che non hanno permesso ai genitori di offrire adeguate cure e sicurezza ai figli. Dall’altro alle famiglie affidatarie, supportandole nel difficile percorso di accoglienza e accompagnamento di minori che provengono da situazioni di grave difficoltà familiare.

 

COME AIUTARLI DURANTE TUTTO IL RESTO DELL’ANNO?

 

SEGUENDOLI SUL LORO SITO E SUI LORO SOCIAL… costantemente aggiornati.

https://www.facebook.com/CAFONLUS?fref=ts              la loro pagina fb…

http://www.caf-onlus.org/     il loro sito.

qui troverete tutte le indicazioni su cosa serve a questo grande Associazione, ma di seguito…vi diamo qualche suggerimento:
Domani in Un salto tra le pagine la loro intervista.. su http://www.deejayfoxradio.com alle 14.30  SINTONIZZATEVI TUTTI.
si ringrazia Deejayfoxradio

 

CONDIVIDETE QUESTO SPOT, CONDIVIDETE QUESTO NUMERO… 45503  AIUTIAMO QUESTI RAGAZZI.

Alessandra

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: