UN AMICO SIMPATICO!! di Ylenia e Leonardo, 5 elementare

IMG_0798

IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA

Un giorno in un parco c’era un bambino di nome Daniela, era alto, capelli biondi, occhi castani, veniva dalla Liguria. Un giorno voleva andare a scuola ma il primo giorno non si era trovato bene anzi, si era trovato male. Non si era fatto nemmeno un amico. La seconda scuola si chiamava Anna Frank, era molto grande e bella e aveva un cortile con un’altalena, girandole, dondoli ed infine, c’era una mongolfiera vinta nell’anno 1964.                                                                                                                                   Daniele non aveva amici perchè era diverso, visto che veniva da un altro paese e aveva diversa carnagione.                                                                                                          La lezione era molto bella perchè il maestro era molto simpatico, sembrava un clown ma anche difficile perchè Daniele si sentiva in difficoltà.                                                         A pranzo incontrò un bambino che si credeva il bullo e Daniele gli disse di calmarsi ma lui non lo ascoltò quindi, Daniele cercò di fare amicizia però non era come gli altri bulli anzi, era diverso: era simpatico, grassotto e rompi, non lo sopportava nessuno della scuola, aveva i capelli castani, occhi verdi, jeans e una maglietta con un pugno disegnato…. era dispettoso e si chiamava Marco.

L’AMICIZIA

Daniele aveva visto che Marco stava aprendo il suo armadietto. Stava prendendo uno strano libro, il professore però lo chiamò con grandi grida perchè era in ritardo per la lezione, Marco corse lasciando l’armadietto aperto. Così, Daniele diede una sbirciatina e vide che il libro in realtà era il diario del bullo, decise di leggerlo: ” Caro diario, anche oggi non sono riuscito a farmi degli amici, forse perchè alcune volte sono antipatico con loro quindi, cerco di chiedergli scusa ma appena mi avvicino scappano tutti”.                                                                                                                                                Daniele mise via il diario e si mise a piangere commosso di sapere che il bullo era un bambino gentile in cerca di amici. Appena il bullo uscì dall’aula Daniele gli raccontò tutto quello che era successo e il bullo gli chiese scusa per quello che aveva fatto in mensa. Così Daniele e Marco diventarono amici. Scoprirono così che la loro amicizia era importante, avevano interessi diversi. Daniele giocava a basket, faceva parte di un gruppo teatrale, qualche volta leggeva. Marco pattinava, giocava a rugby e strano a dirsi, frequentava un corso di hip hop. Entrambi avevani amici diversi, frequentavano posti diversi ma con il passare del tempo la voglia di fare qualcosa insieme aumentò. Finì così che Daniele si ritrovò a provare qualche passo di hip hop e Marco si ritrovò a provare qualche scena di uno spettacolo teatrale per la scuola.                                    Cambiarono entrambi, Daniele imparò ad affrontare situazioni diverse con grinta ed entusiasmo, Marco imparò a non essere arrogante e ad ascoltare gli altri. Impararono però che la loro amicizia era una vera amicizia e che potevano sempre contare su di loro.

IMG_0799

Il cambiamento raccontato da Ylenia e Leonardo di 5° elementare, bravissimi davvero!

Veronica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: