Emma Russo

emma russo 2Ciao Emma, Benvenuta prima di tutto tra le pagine di Destinazione libri.. iniziamo con la domanda più difficile forse, ma importante per poterti farti conoscere dai nostri lettori, raccontaci di te.... CIAO! IO MI CHIAMO EMMA RUSSO, HO 35 ANNI E SONO UN’INSEGNANTE DI SCUOLA DELL’INFANZIA. NELLA VITA PRIVATA SONO MOGLIE E MAMMA DI ALICE CHE HA SEI ANNI. HO SEMPRE AMATO MOLTISSIMO SCRIVERE, FIN DA PICCOLA INVENTAVO STORIE E POESIE E FORSE L’IDEA DI SCRIVERE UN LIBRO ERA UN MIO SOGNO NASCOSTO. POI UN GIORNO HO DECISO DI COMINCIARE, UN PO’ PER GIOCO, E INVECE SONO ARRIVATA ALL’ULTIMO CAPITOLO DI E POI… IMPROVVISAMENTE TU!

 

Di cosa parla il tuo libro? IL MIO LIBRO RACCONTA LA STORIA DI UNA DONNA, ALICE, CHE UN MESE ESATTO PRIMA DEL SUO MATRIMONIO, INCONTRA KEVIN, UN ATTORE REGISTA DI FAMA INTERNAZIONALE. QUESTO INCONTRO SCONVOLGE LA SUA VITA TANTO DA METTERLA DI FRONTE A UNA SCELTA: SEGUIRE IL CUORE O LA RAGIONE? ALICE SCEGLIE DI FARE “LA COSA GIUSTA”, CIÒ CHE TUTTI SI ASPETTANO DA LEI, MA ARRIVA UN PUNTO IN CUI NON RIESCE PIÙ A SFUGGIRE AL DESTINO CHE CONTINUA A METTERE KEVIN SULLA SUA STRADA…

Quanti libri hai scritto Emma?  PER ADESSO NE HO TERMINATO SOLTANTO UNO, MA STO ULTIMANDO IL SECONDO.

 

emma russo 1Un libro d’amore il tuo… da dove nasce l’idea di scrivere un libro così?  PROBABILMENTE DAL FATTO CHE SONO UNA SOGNATRICE E UNA ROMANTICA. POI HA FATTO LA SUA PARTE (UNA PARTE ENORME) IL PANORAMA CHE STAVO GUARDANDO NEL MOMENTO IN CUI HO DECISO DI SCRIVERE QUESTO LIBRO. MI TROVAVO A POLIGNANO A MARE (LUOGO IN CUI È AMBIENTATO IL LIBRO) E, GUARDANDO IL MARE, HO DECISO DI COMINCIARE A SCRIVERE. ED È NATO E POI… IMPROVVISAMENTE TU

Sicuramente un’importante prefazione della del tuo libro.. ce ne vuoi parlare?  E POI… IMPROVVISAMENTE TU HA LA PREFAZIONE DI FEDERICO MOCCIA. HO CONOSCIUTO FEDERICO AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE DI “HO VOGLIA DI TE”. ERO LÌ IN FILA CON DECINE DI RAGAZZI PER FARGLI FIRMARE LA MIA COPIA DEL LIBRO E FARE UNA FOTO CON L’AUTORE. DA QUEL GIORNO, SEMPRE COME FAN, HO COMINCIATO A SCRIVERE SUL SUO BLOG O COMMENTARE QUALCOSA SULLA SUA PAGINA DI FB. QUANDO HO SCRITTO IL MIO LIBRO GLI HO CHIESTO SE VOLEVA LEGGERLO PER DARMI UN PARERE E LUI HA ACCETTATO CON MOLTA DISPONIBILITÀ. NEL MOMENTO IN CUI HO INCONTRATO LE EDITRICI CHE HANNO DECISO DI PUBBLICARLO (CINZIA E FEDERICA DI EDIZIONI C’ERA UNA VOLTA) SI È OFFERTO DI FARMI LA PREFAZIONE.

 

emma russo 2Emma, una domanda che facciamo a tutti quella che ti stiamo per fare, ma sempre ci entusiasma leggere quante cose diverse dicono gli autori…  Qual è la fase più difficile nella stesura di un libro?  PER QUANTO MI RIGUARDA, QUANDO NASCE UN LIBRO NELLA TESTA DI UN AUTORE,  LUI NE HA DELINEATO SOLO I TRATTI GENERALI. IO SAPEVO CHE RUOLO AVREBBERO AVUTO I MIEI PROTAGONISTI E CHE SAREBBE STATA UNA STORIA UN PO’ TRAVAGLIATA, MA SOLO IN LINEA GENERALE. POI I PERSONAGGI E LA STORIA SI FANNO VIA VIA DA SOLI, SCRIVENDO, INVENTANDO E INTRECCIANDO GLI EVENTI. A VOLTE MI STUPIVO DI COME FOSSI RIUSCITA A FAR INCASTRARE GLI AVVENIMENTI. LA PARTE PIÙ  DIFFICILE È QUANDO NON RIESCI A TROVARE L’IDEA GIUSTA, SENZA LA QUALE, NON PUOI SCRIVERE IL PASSAGGIO SUCCESSIVO. SAI COSA DEVE ACCADERE DOPO , MA TI MANCA UN PASSAGGIO E RIMANI FERMO IN ATTESA DELL’ISPIRAZIONE. I GRANDI SCRITTORI LO CHIAMANO “IL BLOCCO DELL’AUTORE!”

 

Un libro ” rosa” .. cosa non deve mai avere secondo te?  SECONDO ME NON DEVE MAI ESSERE “VOLGARE”, PERCHÉ SI RISCHIEREBBE DI PERDERE “LA MAGIA” CHE SI TROVA DENTRO I LIBRI DI QUESTO GENERE.

 

Che rapporto hai con il Destino? IO CREDO CHE UN DESTINO GIÀ SCRITTO ESISTA DAVVERO, MA CHE COMUNQUE CI VENGA DATA LA POSSIBILITÀ DI SCEGLIERE E QUINDI DI POTERNE CAMBIARE LA DIREZIONE IN BASE ALLE NOSTRE SCELTE.

 

emma russo 1Se dovessi descrivere te stessa e il tuo libro con tre aggettivi, quali useresti? IRONICO, FRIZZANTE, PROFONDO… MA SE MI CONCEDETE ANCHE IL QUARTO AGGIUNGO ROMANTICO!!

 

Il tuo libro dove possiamo trovarlo?  INVIANDO UN’ EMAIL A c1vedizioni@gimail.com OPPURE DIRETTAMENTE DALLA PAGINA FACEBOOK DEL LIBRO “E POI IMPROVVISAMENTE TU” CLICCANDO SUL SIMBOLO DEL CARRELLO, SUL SITO DI AMAZON O FELTRINELLI. OPPURE SI PUÒ ORDINARE IN QUALUNQUE LIBRERIA FELTRINELLI.

 

Emma, che lettrice sei tu invece?UNA LETTRICE MOLTO ASSIDUA! MI PIACCIONO MOLTO I ROMANZI  E I LIBRI SPIRITUALI, QUELLI CHE SEMBRA TI LEGGANO  NELL’ANIMA…

 

Libro scritto, parti riviste, arriva l’ultimo punto, quello che mette fine al tuo libro… che sensazione provi?  UNA GRANDE SODDISFAZIONE E L’ADRENALINA CHE SALE! IN OGNI CASO SEI RIUSCITO A PORTARE A TERMINE UN PROGETTO E QUESTO TI RENDE ORGOGLIOSO A PRESCINDERE DA COME ANDRANNO LE COSE DOPO.

 

Emma Scrivi con la tastiera o con la penna? SOLITAMENTE CON IL COMPUTER, MA SPESSO CAPITA CHE Mi VENGANO IN MENTE DELLE IDEE ALL’IMPROVVISO, ALLORA LA    “FERMO” OVUNQUE MI TROVI: SU UN BLOCK NOTES, SU UNO SCONTRINO, UN PEZZO DI CARTA VOLANTE CHE TROVO MENTRE FACCIO ALTRO, OPPURE CAPITA CHE MI VENGA IN MENTE QUALCOSA MENTRE GUIDO, ALLORA USO IL REGISTRATORE VOCALE  DEL TELEFONINO!

 

I tuoi prossimi impegni? PER ORA STO TERMINANDO DI SCRIVERE UN ROMANZO, POI C’È UNA STORIA CHE MI PIACEREBBE MOLTO RACCONTARE, E POI RIMANE SEMPRE IN SOSPESO L’IDEA DEL SEQUEL DI “E POI…IMPROVVISAMENTE TU”, SONO SEMPRE DI PIÙ I LETTORI CHE  ME LO CHIEDONO MA NON HO ANCORA DECISO.

 

emma russo 2Il tuo rapporto con i social…  UTILIZZO SOLTANTO FACEBOOK, MI  PIACE, MI INCURIOSICE, ED È UNA BELLA PIATTAFORMA PER FAR CONOSCERE IL MIO LIBRO.

 

 Emma hai partecipato a qualche concorso?  PRIMA DI PUBBLICARE IL LIBRO PARTECIPAI A “LA GIARA”, MA VENNI SQUALIFICATA, IN SEGUITO NON NE FECI PIÙ. CREDO DI DOVER ANCORA LAVORARE SODO PRIMA DI POTER PENSARE DI  VINCERE UN CONCORSO IMPORTANTE.

 

Emma chiacchiera con Destinazione Libri… rifaresti questa esperienza?  CERTO! PERCHÉ NO?

 

La domanda che non ti abbiamo fatto e che ti aspettavi…  LA DOMANDA È: PERCHÉ HAI DECISO DI DONARE PARTE DEI DIRITTI  D’AUTORE ALLA RICERCA?  HO DECISO DI AIUTARE LA RICERCA A FAVORE DELLA LAFORA, UNA MALATTIA RARA, CONGENITA E DEGENERATIVA, CHE COLPISCE I BAMBINI DAI 13 AI 18 ANNI, PERCHÉ VORREI CHE TUTTI I MALATI E LE LORO FAMIGLIE POTESSERO NON PERDERE MAI LA SPERANZA DELLA GUARIGIONE. VORREI CHE NESSUNO SI SENTISSE DIRE: “LA MEDICINA SI FERMA QUI, NON C’È PIÙ NULLA DA FARE!”

 

 Cosa ti piacerebbe rimanga al lettore di questo libro? IL SORRISO SULLE LABBRA E LA VOGLIA DI LEGGERE ANCORA!

 

 Stai già pensando al prossimo libro? Potrebbe essere un sequel? COME HO GIÀ DETTO SOPRA, CI STO PENSANDO, MA NON HO ANCORA DECISO, SONO IN TANTI A CHIEDERMELO, SI VEDE CHE SI SONO AFFEZIONATI AD ALICE E KEVIN!!

 

11GRAZIE EMMA PER ESSERE STATA CON NOI TRA LE NOSTRE PAGINE. TI ASPETTIAMO PER 11PARLARE DEL TUO LIBRO

GRAZIE A VOI PER AVERMI DATO LA POSSIBILITÀ DI FAR CONOSCERE IL MIO LIBRO. UN SALUTO A TUTTI COLORO CHE LEGGERANNO QUESTA INTERVISTA! A PRESTO!

 

Alla prossima chiacchierata… cari autori…  ps… io ho letto questo libro in un solo pomeriggio… ne parleremo prestissimo… 😉

Alessandra

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: