E poi improvvisamente tu

emmaSINOSSI

Tra cuore e ragione, tra valori e desideri, tra ciò che si può e ciò che non si deve o non si dovrebbe… Fino a quando si può sfuggire alle proprie emozioni? Lei è Alice, la brillante giornalista di un quotidiano torinese; lui è Kevin, un bellissimo attore/regista di fama internazionale… poi c’è Paolo, il fidanzato storico di Alice… E poi c’è il destino, che si diverte a mischiare le carte e a mettere Kevin sulla strada di Alice proprio un mese esatto prima del suo matrimonio… Ambientato tra Torino, Roma e Polignano a Mare, con un salto anche in un’altra bella capitale europea, Federico Moccia, che ne ha curato la prefazione, lo ha definito “un romanzo d’amore moderno che fa della sorpresa un’alleata da riscoprire, che ci sorprende e ci conquista, che ci fa amare la tenerezza di Alice esattamente come amiamo le sue paure”.

 

LA NOSTRA RECENSIONE

Galeotta fu Federica.

E’ stata lei a presentarmi  questo libro.. Ale ti piace il titolo? – Si che mi piace il titolo, è un romanzo rosa, non ci sono dubbi su questo..

Leggevo   quel titolo..  e senza voler leggere ancora la sinossi mi sono ritrovata a fantasticare sulla storia che Emma aveva scritto.

Il libro mi arriva, lo leggo in un pomeriggio .Un libro leggero penso appena lo apro..

Una storia  d’amore ricca di emozioni e non solo il classico rosa, una storia questa che sa di vero, sa di donne… e sarebbe facile immedesimarsi. Mi piace.

Riguardo al libro leggero mi sbagliavo, posso dire che si tratta di una storia d’amore di oggi, con i problemi di una donna di oggi, con i difetti e le paure che tutte noi abbiamo.

emmaRomantico, a volte la protagonista fa arrabbiare per la sua indecisione, ma siamo noi queste, davanti a situazioni difficili da gestire.

Un libro di grandi fragilità di grandi verità  e di tante incertezze.

Un Destino che forse gioca un po’ troppo con la vita di questa coppia, un Destino che vuole dare altre possibilità ma forse i due protagonisti non sono pronti, Un Destino forse un po’ forzato…

La descrizione dei posti in cui si ambienta questa storia è suggestiva, sembra di  vivere quei luoghi,  sembra di sentirne profumi e sensazioni.

Emma si destreggia perfettamente con descrizioni, racconti e dialoghi, la sua passione per la scrittura trova la sua piena libertà in queste righe. Fa vivere le scene dei protagonisti come se fossimo davanti ad un video in ombra, riusciamo a vedere i personaggi, resta solo alle nostre corde, alle nostre emozioni  dare la definizione a quei volti.

Curate  ed attente ai dettagli  sono  le caratteristiche dei personaggi, questo lo rende un libro che vuole andare oltre la storia d’amore.

Arrivata all’ultima parola sono rimasta con il libro in mano socchiuso, qualche domanda te la poni, è giusto rinunciare alla propria felicità che sai di aver provato per paura?

Paura di cosa poi? Di perdere stima degli altri? Paura di far star male qualcun’altro? E non è peggio nascondersi dietro questi alibi?

Una donna romantica, che sogna il grande amore, che è radicata a dei valori importanti ma che mette degli ostacoli alla propria felicità. Una mamma che farebbe tutto per vedere gli occhi della figlia sempre sereni.

Federico Moccia ha  curato  la prefazione di questo libro..

p.s. a Polignano a mare ci andrò.. ora non posso non farlo…

 

Potete trovarlo..

emmahttp://www.c1vedizioni.com

Buona lettura..

Alessandra

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: