La mia musica sei tu, di Alessandra Angelini

la mia musica se tuLa mia musica sei tu è il romanzo di Alessandra Angelini, autrice che abbiamo già avuto modo di ospitare nelle nostre pagine. Oggi vi parliamo del suo romanzo.

 

 

LA SINOSSI

È difficile essere all’altezza di un padre che è un’istituzione. Lo è per Isabella, cresciuta in una famiglia dove dimostrarsi inappuntabile non è una scelta, ma un dovere. Essere quello che gli altri si aspettano però non è sinonimo di felicità. Il tradimento del suo fidanzato storico le fa capire che è arrivato il momento di dare una svolta alla sua vita, trasferirsi a Bologna e cambiare sede di studi sono i primi passi in questa direzione. In una notte che cambia tutto, Isabella conosce Denis, estroverso, vitale, l’antitesi del suo mondo. E in quella notte con lui, infrange tutte le regole. Tatuato e batterista in una punk rock band, i BadAttitude, Denis non è il genere di ragazzo che possa portare a casa. Ma quando lui è l’unica persona che ti fa stare bene, ti fa sentire giusta, cosa sono le convenzioni? Quando i problemi con la band e una famiglia invadente si fanno seri, l’amore e la passione per la musica basteranno ad aiutarli a realizzare i loro sogni?

 

LA NOSTRA RECENSIONE.

Premetto che è stato il primo libro in assoluto che ho letto in e book. L’ho letto tutto d’un fiato, o quasi. Non ci sono mezzi termini, ” La mia musica sei tu” di Alessandra Angelini è un romanzo rosa. Ma nonostante tutte le caratteristiche di questo genere riesce a parlare di quegli argomenti forse più difficili. Parla di emarginazione dalla famiglia, parla di un padre troppo convinto di apparire e non di essere, troppo occupato dalla “sua vita”  e assolutamente egoista nei confronti della sua famiglia.  Parla di una madre che per anni è succube della figura di quest’uomo, forse una donna che oggi facciamo fatica ad accettare, ma poi ci sarà qualche cosa che cambierà.

La musica rock fa da apriporta a questo romanzo che fa emozionare fin da subito.

L’autrice già dalle prime pagine trova il modo di tenere incollato il lettore.

Alessandra in questo suo primo romanzo trova la forza di parlare di tossicodipendenza, di droga,   di forza interiore e di quanto sia importante la forza dell’amicizia per affrontare questi ostacoli così difficili.

la mia musica se tuIsabella e Denis, un amore che forse solo nei libri così romantici si può trovare, un amore travagliato, lo scetticismo di lei, situazioni che mettono tensione a questa coppia ma che riescono poi a prendere la loro strada.

 

Mi sarebbe piaciuto però sapere la posizione del  fratello dopo l’evento che vede la mamma di Isabella in una posizione completamente diversa.  Una figura accennata appunto quella di suo fratello,  un personaggio che l’autrice ha usato  per fare da tramite tra un periodo ed un altro… ma che secondo me poteva essere sviluppata un po’ di più.

Alessandra, questa autrice al suo debutto è riuscita a mescolare con maestria ed eleganza sogni e difficoltà. Un libro adatto a qualsiasi età e a qualsiasi persona.

Scorrevole, mi è piaciuto molto perchè usa un linguaggio semplice, rimane se stessa, è stato un po’ come se ci raccontasse una favola ad occhi aperti.

Da leggere, da regalare ad amiche, mamme, sorelle, insomma.. un libro che vale la pena di leggere.

Alessandra… noi aspettiamo il sequel…

Buona lettura

Alessandra

 

 

 

Annunci

2 thoughts on “La mia musica sei tu, di Alessandra Angelini

Add yours

  1. Grazie mille Alessandra! Sono contenta che il libro ti sia piaciuto. Anche se Denis e Isabella non saranno i protagonisti del prossimo libro, la loro storia è tutt’altro che conclusa. La famiglia di Isabella è coinvolta, nel bene e nel male, nella loro storia.
    Grazie ancora e ci vediamo al prossimo libro 😉

    Mi piace

  2. Ciao! Ho letto con molto interesse questa tua recensione, perché ho finito da poco di leggere un romanzo in cui la musica gioca un ruolo importante nella storia d’amore tra i due protagonisti e volevo capire se l’autrice avesse “scopiazzato” da “La mia musica sei tu”.
    In realtà devo dire che, musica ed amore giovane a parte, “La mia musica sei tu” e “Come lampo” mi sembrano storie molto diverse: diverse sono le vite dei protagonisti, diverse sono le difficoltà che si trovano ad affrontare e diverso è persino lo stile narrativo scelto dalle autrici.
    Insomma: ho sbagliato a pensar male! Meglio così (perché “Come lampo” mi è proprio piaciuto)! 🙂
    Ciao e grazie per la recensione, mi è stata utile!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: