Nati liberi di Erika, Samuel Ayoub

nati liberi coverRitornano i racconti dei nostri piccoli scrittori delle 5 elementari.

 

Un inizio davvero importante già dal titolo che hanno dato a questo racconto.

Nati liberi

 

Non resta che leggerlo e commentare.

 

Erika, Ayoub e Samuel sono fratelli ed hanno una casa in campagna, vicino ad una foresta con molti animali.

Un giorno stavano giocando con la palla, con un tiro troppo lungo questa finisce nella foresta, andarono a cercarla rischiando molti pericoli.

Erika mentre cercava la palla sotto ad un cespuglio trovò un cucciolo di panda ferito, lo fece vedere agli altri e Ayoub se ne affezionò.

Appena tornate a casa sentirono un furgone, incuriositi si affacciano alla finestra e videro che questo era carico di fucili.

Si capiva dalle brutte facce dei due uomini che erano dei cacciatori, i tre ragazzi pensarono subito di mettere in salvo quel piccolo panda. Si recarono nella foresta prima che i due cacciatori potessero arrivare.

Fecero una corsa fino a non avere più fiato, avviati nella foresta Erika si mise sotto al cespuglio dove aveva lasciato il piccolo cucciolo per proteggerlo. Intanto Ayoub e Samuel si occuparono di tutti gli animali. Samuel trovò un leopardo che lo stava per attaccare  ma riuscì a schivarlo e a conquistare la sua fiducia.

Mentre Erika stava curando il piccolo panda vide un falco volare che li stava per attaccare, riuscì a distrarlo lanciando un tozzo di pane; il falco si posò per terra, Erika così riuscì ad accarezzarlo e diventarono amici.

Ayoub diventò amico del panda, Samuel diventò amico del Leopardo ed Erika diventò amica del falco.

Tornati a casa i tre fratellini videro che i cacciatori non erano ancora andati via, stavano preparando delle trappole da portare nella foresta.

A Samuel venne l’idea di chiedere alla loro mamma di aiutarli a preparare una merenda molto speciale per questi due cacciatori.

Prepararono una tazza di té, pasticcini, caffè e li offrirono ai due individui. I due cacciatori accettarono molto volentieri, quando però uscirono erano completamente bagnati perchè  dei sacchi d’acqua messi sopra la porta fecero il loro lavoro. I due cacciatori scapparono a gambe levate.

A questo punto gli animali erano salvi, Erika, Samuel e Ayoub andarono nella foresta e festeggiarono insieme. Gli animali erano liberi di poter andare senza paura a casa dei ragazzini.

La loro amicizia era davvero speciale.

 

Erika, Samuel,  Ayoub.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: