Bollicine e confusi pensieri di Vito Labita

Una nuova poesia di Vito Labita.

 

uva vito labitaUn chicco d’uva (perfetto) e un bicchiere di champagne (divino)

Bollicine che salgono nei pensieri  (della mente)  e nel cielo dei tuoi occhi (dolci come il Mediterraneo)

Mentre il sole (dell’estate) tramonta (cade) sulle colline del paradiso

 

Sento ancora le ore

del giorno che è passato

il sapore della terra (nei campi) e l’odore di una cantina

Il sole e la terra

Colline e grappoli d’uva

 

Incontro – è destino – nelle antiche cantine il Dio del vino

Mi offre grappoli di uva bianca e  di uva nera

E i vini scelti per i suoi banchetti

Dico si e dico no mentre il sole tramonta (è tardi e il paradiso mi aspetta)

 

Prendo solo un chicco d’uva (perfetto) e un bicchiere di champagne (divino)

E salgo su da te

nel cielo dei tuoi occhi

e nel carnevale

dei tuoi e dei miei pensieri

sempre più confusi   con le bollicine

Che salgono

inebrianti nei sensi

(dolce è l’amore nella follia divina del cielo)

 

3 giugno 2011     Vito  Labita

 

Buona lettura,

Alelssandra

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: